Consigli pratici per un buon equilibrio mente-corpo

Il prezzemolo

Sicuramente tutti conoscono il prezzemolo come erba aromatica capace di esaltare  cibi (in particolar modo il pesce), ma no tutti sanno che è anche uno dei più potenti alimenti antitumorali.

Pare che il prezzemolo fosse noto già nell’antichità e che i Greci lo utilizzassero non come aroma, ma come decorazione per tombe, aiuole e principalmente per i suoi poteri terapeutici : un vero toccasana, sembra, contro i disturbi dei reni, della vescica e contro il mal di denti.

Ricchissimo di vitamine e sali minerali, il prezzemolo contiene dosi elevate di betacarotene, il precursore della vitamina A, di vitamina C, di acido folico, di vitamina B2 e B3 e di vitamina E. Per quel che riguarda i minerali, è molto ricco di ferro, in quantità pari a quella degli spinaci, e contiene anche potassio, magnesio, calcio, zinco e fosforo in buona quantità.

Nel prezzemolo troviamo polifenoli in grande quantità, in particolar modo le cumarine, che hanno un’azione antiossidante e inibiscono, quindi, la proliferazione di cellule tumorali.

Il prezzemolo va consumato fresco, non solo per preservare le vitamine che contiene, ma perché, se cucinato, può risultare tossico per il nostro organismo. Il prezzemolo è un buon diuretico e regolatore della pressione. In più il prezzemolo, usato in cucina e nell’ alimentazione quotidiana come erba aromatica, ha anche la proprietà di stimolare il metaboli­smo e fluidificare il sangue. Il prezzemolo fa quindi bene alla linea e al cuore.

Il prezzemolo è indicato in caso di:

–         anemia

–         stanchezza o spossatezza cronica

–         reumatismi o gotta

–         carenze vitaminiche (è un ottimo rimineralizzante)

–         ritenzione idrica

–         problemi intestinali (per regolarizzare la digestione ed il transito intestinale, in caso di flatulenza e fermentazioni)

–         infezioni dell’apparato urinario

–         mestruazioni irregolari e dolorose (è un ottimo emmenagogo)

–         tosse

Per uso esterno il prezzemolo viene utilizzato contro le punture d’insetto, in caso di mal di denti, di problemi di alitosi.

Deve essere usato con cautela nelle donne incinte, in quanto potrebbe favorire un eventuale aborto (in passato, infatti, veniva usato in grande quantità proprio per aiutare le donne incinte ad abortire).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: