Consigli pratici per un buon equilibrio mente-corpo

Il cardo mariano

I semi del cardo mariano contengono un estratto, la silimarina, che migliora il metabolismo delle cellule del fegato e le protegge dai danni delle tossine (nessun farmaco ha l’effetto protettivo del cardo mariano nei confronti del fegato). Il cardo mariano è consigliato nei casi di epatite cronica e di malfunzionamento del fegato.

Se avete l’impressione di aver esagerato con il cibo o con gli alcolici, oppure vi sentite intossicati o avete l’addome gonfio, prendere del cardo mariano vi gioverà sicuramente e aiuterà il vostro corpo a riprendersi.

Il cardo mariano svolge diverse funzioni:

a)    esercita un’azione epatoprotettiva nei confronti di numerosi agenti tossici (come per esempio alcool e farmaci);

b)    stimola la rigenerazione delle cellule del fegato;

c)     ha proprietà galattogene;

d)    rinforza le pareti dei capillari;

e)     ha un’azione antiossidante.

Gli estratti di cardo mariano sono controindicati in caso di calcoli alla colecisti, meglio conosciuti come calcoli biliari, al fegato o alla cistifellea.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: