Consigli pratici per un buon equilibrio mente-corpo

Calcio e Fosforo

Il calcio è legato per la maggior parte al fosforo ed è incorporato nelle ossa, a cui conferisce solidità. Quando nell’organismo di un bambino diminuiscono i tassi di calcio e di fosforo si ha il rachitismo, soprattutto se la crescita è rapida.

La vitamina D favorisce il riassorbimento del calcio e del fosforo, mentre un eccesso di grassi nell’alimentazione provoca la formazione nell’intestino di saponi calcarei insolubili che vengono poi eliminati con le feci.

Il paratormone, un ormone secreto dalle paratiroidi è fondamentale all’omeostasi degli ioni calcio e fosforo, così come la calcitonina, un ormone tiroideo, che abbassa il tasso di calcio nel sangue venoso e ne aumenta la fissazione nel tessuto osseo, inibendo il riassorbimento delle ossa.

Calcio e fosforo sono indispensabili per:

a)    la solidità della struttura ossea e dei denti;

b)    la contrazione muscolare (lavorano in sinergia con il magnesio ed il potassio);

c)     la trasmissione degli impulsi nervosi;

d)    l’emotività e l’eccitabilità neuromuscolare;

e)     la coagulazione del sangue;

f)      lo svolgimento di numerose funzioni metaboliche;

g)    la regolazione della funzione cardiaca;

h)    il ritmo sonno-veglia;

i)       la permeabilità delle membrane e ne garantiscono l’ impermeabilità fisiologica;

j)       stimolano i globuli bianchi addetti alla fagocitosi.

Sono molti gli alimenti che contengono calcio e fosforo in forma naturale e facilmente assimilabili dall’organismo:

–         legumi e noci

–         verdure (soprattutto broccoli, cavoli, senape, semi di crescione e prezzemolo)

–         alghe

–         il salmone e le sardine

–         mandorle

–         olive

–         semi di sesamo

Latte e spinaci:

Nel latte e nei latticini il calcio è presente in un rapporto squilibrato con il fosforo e, quindi, gran parte del calcio non viene assimilato dall’organismo.

Gli spinaci contengono valori apprezzabili di calcio, ma anche un’elevata quantità di acido ossalico che si lega al calcio ostacolandone l’assimilazione. Infatti è buona cosa accompagnare gli spinaci con uova, formaggio, ecc. per controbilanciare l’acido ossalico.

Commenti su: "Calcio e Fosforo" (1)

  1. […] fosforo, manganese, […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: