Consigli pratici per un buon equilibrio mente-corpo

Le mele

“Una mela al giorno toglie il medico di torno”…andiamo a vedere il perché di questo detto: le mele contengono una buona quantità di vitamine, sali minerali e fibre, solubili ed insolubili. Grazie proprio ad una delle sue fibre, la pectina, le mele consentono di tenere sotto controllo i livelli del colesterolo. Mangiare una mela dopo i pasti fa sì che la pectina si leghi al colesterolo presente negli alimenti, ne ostacoli l’assorbimento e ne faciliti l’eliminazione per via fecale. Se consumate regolarmente le mele abbassate il colesterolo cosiddetto “cattivo” (LDL) e aumentate il colesterolo “buono” (HDL) anche in breve tempo. Inoltre, la pectina è capace di unirsi all’acqua, formando in tal modo una massa consistente all’interno dello stomaco, bloccando la sensazione di fame. Consumare una mela a fine pasto contribuisce, inoltre, a mantenere l’igiene della bocca e nei casi in cui non è possibile lavarsi i denti.

Le mele sono costituite per circa l’85% di acqua, contengono pochissime calorie ed i grassi sono quasi inesistenti. Per queste caratteristiche sono particolarmente adatte ai regimi dimagranti e indicate per le persone diabetiche. A differenza di altri frutti, non favoriscono le fermentazioni intestinali. Le mele contengono vitamina A e C, la vitamina B1, che combatte inappetenza, stanchezza e nervosismo, la vitamina B2, che facilita la digestione, protegge le mucose della bocca e dell’intestino e rinforza capelli ed unghie. Tra i Sali minerali presenti ricordiamo il potassio, il ferro, il calcio, il magnesio, il sodio ed il fosforo, oltre a tracce di rame, manganese, iodio e zinco.

Le mele aiutano a combattere sia i casi di stipsi sia i casi di diarrea, in quanto favoriscono un buon funzionamento del transito intestinale. In caso di stipsi basta consumare una mela cotta al giorno e gli effetti benefici saranno riscontrabili in poco tempo. Le mele hanno anche proprietà antitumorali: un consumo regolare di mele sembrerebbe diminuire il rischio di contrarre tumori. Le proprietà antitumorali delle mele sarebbero da ricercare in questo frutto delle pro antocianine, i polifenoli della mela che sarebbero in grado di fermare i geni che impediscono la morte programmata delle cellule tumorali. In cosmesi, le mele vengono usate per produrre creme e maschere di bellezza, in quanto le mele contengono i bioflavonoidi, delle sostanze utili per contrastare l’invecchiamento della pelle. Le mele contribuiscono anche ad una buona funzionalità polmonare: sono ricche, infatti, di quercetina, un flavonoide che protegge il polmone dal fumo e dall’inquinamento atmosferico rallentando la degradazione cellulare.

Commenti su: "Le mele" (1)

  1. […] metà pomeriggio a base di frutta è un ottima abitudine. Kiwi (ricchissimi di vitamina C), agrumi, mele, cachi ( occhio a non abusarne), uva non devono mancare sulla tavola in questo periodo dell’anno. […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: